News : Il nuovo sito web della Lonzi Metalli
il 29/9/2010 1:20:00 (2329 letture)
News

prova home E' online il nuovo sito della lonzi metalli , oltre alla storia Aziendale ed alle molte attività svolte dalla lonzi , nel sito è possibile scaricare la modulistica per le autorizzazioni di carico e smaltimento


 


 

News : Ispra: il rapporto annuale sui rifiuti fotografa un'Italia ancora discarica-dipendente
il 26/4/2010 22:30:00 (4541 letture)

progetta2cassoniGROSSETO. La crisi economica sembra avere i suoi effetti anche sulla produzione dei rifiuti. Secondo i dati del rapporto rifiuti urbani dell'Ispra, presentato oggi a Roma, per la prima volta (ad eccezione del nord del paese) si registra un segnale in controtendenza rispetto all'anno precedente, dato che nel 2008 sono stati prodotti poco meno di 32,5 milioni di tonnellate con una leggera contrazione (-0,2%) rispetto al 2007. Stessa contrazione anche per la produzione pro capite, che si attesta a 541 kg/abitante per anno (erano 546) e che fa seguito al calo già riscontrato tra il 2006 ed il 2007. Ma il fenomeno in questo caso è legato non solo alla riduzione dei consumi (peraltro la crisi in Italia si è sentita soprattutto nel corso del 2009 e solo marginalmente negli utlimi mesi del 2008), ma anche ad un aumento della popolazione residente, che ha fatto crescere il denominatore e quindi diminuire il valore pro capite di produzione dei rifiuti. La Toscana non cambia invece il suo trend e mantiene una produzione procapite di oltre 686 kg per abitante per anno, seguita a ruota dall'Emilia Romagna (680 kg) e dall'Umbria (613 kg). I valori di produzione pro capite più bassi si riscontrano in quattro regioni del Sud: Basilicata (386 kg/abitante per anno), Molise (420 kg/abitante per anno), Calabria (459 kg/abitante per anno) e Campania (468 kg/abitante per anno). Continua a crescere anche la percentuale media di raccolta differenziata, che raggiunge il 30,6% (era al 27,5% circa) senza però raggiungere l'obiettivo che la normativa fissava per il 31 dicembre 2008 al 45%. Obiettivo che viene raggiunto nella macroarea geografica del Nord al 45,5%, mentre il Centro, con il 22,9% ed il Sud, con il 14,7%, risultano ancora decisamente lontani. Anche se in queste due macroaree si rilevano le buone performance di Toscana (33,6%) e Sardegna (34,7%). La gestione dei rifiuti urbani non riserva molte novità in questo rapporto: la discarica si conferma la forma più diffusa di smaltimento dei rifiuti urbani, nonostante sia l'opzione meno adeguata dal punto di vista ambientale. Sono 16 i milioni di tonnellate di rifiuti, pari al 45% circa di quelli complessivamente gestiti, che sono stati conferiti in discarica, con una lieve flessione rispetto al 2007 (-930 mila tonnellate, pari al -5,5%) imputabile soprattutto alle regioni del Sud ( -9%) e del Nord (- 7%) mentre al contrario in quelle del Centro, la quota avviata in discarica è aumentata di 75 mila tonnellate (+1,5%).

Leggi tutto... | altri 4961 bytes
News Ecologiche
Green Report
trasp logofooter

Lonzi metalli s.r.l.

Via del Limone, 76 57121 Livorno
Telefono/fax 0586/400262 – 400645
P.I. 00773790498
e-mail: lonzigroup@lonzimetalli.it

trasp

Company Profile

Lonzi Metalli s.r.l.
sede via del Limone 76, 57121 Livorno
iscritta al registro delle imprese presso la CCIAA di Livorno al n. 00773790498
n. REA (repertorio economico amministrativo) 75358
capitale sociale versato € 115.000,00